Campari si rafforza in Sud America e compra due liquori messicani

Mercoledì 9 Ottobre 2019

Campari fa shopping in Messico. Il gruppo italiano ha acquisito le quote di controllo di Licorera Ancho y Cia e Casa Montelobos, le due società rispettivamente proprietarie dei liquori Ancho Reyes e Montelobos Mezcal. Il prezzo totale dell'acquisizione per il 51% delle due aziende è pari a 35,7 milioni di dollari (32,7 milioni di euro). Le rimanenti quote sono soggette a opzioni call e put che potranno essere esercitate dal 2024. Il perfezionamento dell'acquisizione è previsto per la fine del 2019. 

Ancho Reyes è un liquore naturale dal gusto piccante, ottenuto dalla lavorazione di peperoncini di tipo ancho e
poblano coltivati nel suolo vulcanico di Puebla in Messico. Il prodotto rappresenta un ingrediente base di cocktail innovativi. Montelobos, invece, è un mezcal ossia un distillato alcolico prodotto dalle piante di agave in Messico. Nel 2018 il mercato principale per questi due liquori era rappresentato dagli Stati Uniti con il 66,4% delle vendite. 

«Siamo molto soddisfatti di arricchire la nostra offerta con due brand super premium. Acquisiamo due gemme con un forte contenuto artigianale e continuiamo a rendere il nostro portafoglio più premium con particolare focus sul mercato chiave statunitense. Inoltre, continuiamo ad arricchire la nostra esposizione sul canale strategico dell'on-premise di fascia alta», ha commentato l'amministratore delegato del gruppo Campari Bob Kunze-Concewitz. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma