ALITALIA

Gara Alitalia, cordata a 4 per sfidare Lufthansa: in campo Air France, EasyJet, Delta e fondo Cerberus

Venerdì 16 Febbraio 2018

Una cordata a quattro per sfidare Lufthansa nella corsa all'acquisto di Alitalia. È quella cui stanno lavorando Air France, EasyJet, Delta con il reclutamento - questa la vera novità se fosse confermata l'indiscrezione - del fondo americano Cerberus. Le stesse voci riportano peraltro di un incontro con i commissari della compagnia che dovrebbe svolgersi la prossima settimana. L'eventuale offerta, tuttavia, è difficile che arrivi a breve: per il governo infatti è ormai pressoché certo che l'eventuale accelerazione avverrà dopo il voto del 4 marzo, visto che i potenziali acquirenti sono alla finestra in attesa di capirne l'esito.

Ne è conferma la prudenza del ministro Graziano Delrio che ieri ha precisato: «Abbiamo sempre detto che avremmo concluso quando ci fosse stata un'offerta all'altezza e con una prospettiva di sviluppo. Adesso non ci sono le condizioni». Ma già nei giorni scorsi si era detto «meno ottimista» di chiudere entro le elezioni il ministro Carlo Calenda, che ieri ha fatto il punto sulla vertenza con i commissari straordinari.

EasyJet, Cerberus, Air France e Delta sono soggetti entrati nella partita in momenti diversi (le prime due già dalla fase delle offerte vincolanti, le altre due solo recentemente) ma tutte erano già state coinvolte separatamente nei mesi scorsi da ipotetici tentativi di alleanza (a novembre si parlava di asse EasyJet-Cerberus, poi è spuntato il tandem EasyJet-Air France, con l'apporto di Delta). Adesso questa grande cordata sembra pensata per fronteggiare l'altra grande pretendente in gara, Lufthansa, la cui offerta di 300 milioni e circa 2 mila esuberi - peraltro mai confermata e comunque di cui i tre commissari nulla sanno - negli ultimi mesi avrebbe sollevato qualche perplessità.

«Quando ci saranno novità le daremo», ha precisato ieri il commissario Stefano Paleari. Per il quale la notizia vera è un'altra: Alitalia a gennaio è risultata infatti la compagnia più puntuale al mondo, con il 91,9% dei voli atterrati in orario».

Ultimo aggiornamento: 12:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma