L'ennesimo femminicidio in Nigeria, scendono in campo le donne chiedendo giustizia, basta violenze

L'ennesimo femminicidio in Nigeria, scendono in campo le donne chiedendo giustizia, basta violenze
2 Minuti di Lettura

Basta con le violenze sulle donne. Oltre mille donne vestite di nero sono scese in strada a Uyo, capitale dello Stato nigeriano di Akwa Ibom, per domandare giustizia per Iniubong Umoren, una giovane studentessa violentata e uccisa da un uomo che l'aveva attirata in trappola con una falsa proposta di lavoro. La manifestazione per la prima volta ha visto la partecipazione di numerose associazioni di donne, come la Nigeria Association of Women Journalists, la International Federation of Women Lawyers e la Medical Women's Association of Nigeria. 

I giornali locali riportano che la richiesta di giustizia riguardava Umoren e tutte le altre donne vittime di stupro e violenza di genere. «Stiamo manifestando per le donne che sono state massacrate. Dobbiamo rompere il silenzio, parlare con gli altri e tra di noi. Se Iniubong non avesse parlato con qualcuno del suo colloquio di lavoro, nessuno avrebbe saputo dove trovarla».

Le donne che protestavano portavano cartelli con slogans come: Giustizia per Iniubong, giustizia per tutti; Abbiamo bisogno di una societa' sicura per le donne; Smettete di abusare delle nostre madri e delle nostre figlie; Smettete di contaminare i bambini.

E' stato poi lanciato un appello al commissario di polizia affinche' svolgesse indagini adeguate per garantire che tutti coloro che sono coinvolti nello stupro vengano assicurati alla giustizia. 

Giovedì 6 Maggio 2021, 10:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA