La guerra delle banane, l'epilogo del procedimento del Tar si saprà solo fra due mesi

Giovedì 5 Dicembre 2019 di Cristina Gazzellini
Celle refeer del Cfft
L’epilogo della cosiddetta “guerra delle banane” nel porto di Civitavecchia si conoscerà solo tra 60 giorni.
Si è conclusa con un rinvio l’attesa udienza di ieri al Tar del Lazio. I giudici del tribunale amministrativo si sono presi due mesi di tempo per emettere la sentenza alla luce dei diversi ricorsi,  raccolti in un unico procedimento,  da parte della Civitavecchia Fruit & Forest Terminal (Cfft) e Roma Terminal Container (Rtc) che avevano presentato i ricorsi circa un anno fa per avere chiarezza sull’utilizzo delle banchine, quella pubblica dove sono le celle frigo del Cfft e quella privata del terminalista Rtc che ha l’esclusiva della movimentazione di container.
Nel corso dell’udienza di merito di ieri il giudice non ha ascoltato le discussioni dei legali dal momento che le memorie depositate sarebbero già esaustive. Per avere l’attesa sentenza che metterà la parola fine ad una lunga “guerra” a colpi di esposti e denunce, e sapere dove dovranno essere scaricati i container con i prodotti ortofrutticoli del Cfft, bisognerà aspettare il 2020. Ultimo aggiornamento: 20:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma