Leon ucciso dai suoi leoni: la terribile fine di Lion Man in Sud Africa

Sabato 24 Agosto 2019 di Remo Sabatini
2
Leon van Biljon, the Lion Man, attaccato e ucciso dai suoi amati leoni. (immagine pubblicata dalla pagina Fb di Biljon, Mahala View Lion Game Lodge)
Ci sono storie così drammatiche che, alla fine, non vince nessuno. Non ha vinto il vecchio allevatore e nemmeno i suoi amati leoni. Sono tutti morti. E ora, dopo la tragedia, ci si chiede il perchè. Perchè, quei leoni hanno attaccato chi li aveva allevati sin da quando erano cuccioli? E poi se, come sembra appurato, soltanto uno dei tre leoni, ha ferito mortalmente il suo padrone, perchè ucciderli tutti e tre? Domande che, almeno finora, non trovano risposta. E allora, proviamo a ricostruire quanto accaduto.

Siamo al Mahala View Lion Lodge, a due passi da Cullinan, piccolo centro non distante da Pretoria, in Sudafrica. Il lodge, di proprietà di Leon van Biljon, settantenne appassionato di natura e grandi felini, è noto in tutta la zona per la presenza di tre splendidi leoni adulti che Leon, ha allevato sin da quando erano piccoli. Rambo, Katryn e Nakita, questi i loro nomi, sono le star del lodge che viene abitualmente frequentato da turisti e appassionati. Negli anni, il rapporto tra i leoni e Leon, sembra essere consolidato e gli affari sembrano andare bene.

Caccia grossa: «Ammazza due leoni al prezzo di uno», in Africa trofei in saldo da 2.100 euro
Ucciso dai cacciatori nella Giornata Mondiale del Leone: così è morto Seduli, il re del parco
Uccide un leone, la figlia lo riconosce nella foto: «Sono disgustata, non sei più mio padre»

Tanto che Leon, ribattezzato The Lion Man, è ormai un personaggio noto e le immagini come quella che pubblichiamo, delle quali è pieno il sito ufficiale della struttura così come la pagina social dedicata, affascinano. Poi, improvvisamente, accade qualcosa che avrebbe segnato il destino di uomo e animali per sempre. E' martedì 20 agosto. Leon si trova all'interno dell'area che ospita i leoni. Controlla che tutto sia a posto. Il lodge, nel frattempo, è già aperto con i primi visitatori che, incuriositi dagli animali, si avvicinano. Non è chiaro quando e come sia partito l'attacco. Quel che è certo è che Leon si è trovato addosso uno dei leoni e che questo, ha cominciato a morderlo e ferirlo con zanne e artigli.

L'attacco, del quale nessuno si sarebbe accorto, riduce il Leon in fin di vita ed i soccorsi, prontamente intervenuti dopo l'allarme lanciato dai vicini, non riescono a salvarlo. Gli innumerevoli morsi e le profonde ferite riportate, anche sul collo, lo avrebbero ucciso di lì a poco. Poco dopo la morte dell'uomo, i tre leoni sono stati abbattuti a colpi di arma da fuoco. A giustiziare Rambo, Katryn e Nakita,  secondo quanto riportato dai quotidiani locali, alcuni collaboratori di Leon. Così, senza vinti nè vincitori, giustizia è stata fatta. Ultimo aggiornamento: 25 Agosto, 17:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma