Cani randagi blu avvistati in Russia, mistero nella remota regione di Nizhny Novgorod

Sabato 13 Febbraio 2021 di Remo Sabatini
Cani randagi blu avvistati in Russia, mistero nella remota regione di Nizhny Novgorod

Un branco di cani blu è stato avvistato in Russia. Blu? Sì, per quanto assurdo possa sembrare, il mantello di un branco di cani avvistati da alcuni abitanti di Dzerzhinsk, cittadina della regione di Nizhny Novgorod, è proprio di quel colore. Un azzurro turchino che sembra uscito da un racconto di fiabe e che, mescolato al candore della neve che ha ammantato quei remoti territori, non passa certo inosservato. Anche se, con le fiabe ha ben poco a che fare. Quei cani, infatti, le cui immagini sono state diffuse su VK, popolare social russo e da Sputnik News Polska, di magico hanno ben poco. Almeno se si eccettua il fatto che la "pozione" che gli ha cambiato di colore il pelo, potrebbe essere venuta fuori da qualcosa di chimico.

Roma, taglia le ali ai pappagalli: condannata per maltrattamento a una multa di 5mila euro

 

 

 

Tanto è vero che gli avvistamenti, verificatisi nelle vicinanze del vecchio stabilimento chimico, ormai in disuso, di Dzerzhinskoye Orgsteklo, non sarebbero frutto di una coincidenza ma la conseguenza. Il branco, potrebbe essere semplicemente essere stato a contatto con dei rifiuti chimici che, ancora presenti nell'area, avrebbero fatto scattare la magia. Così e al di là dello stupore suscitato dalle immagini, in quel territorio la preoccupazione cresce. Quei rifiuti sono tossici? E fino a che punto? Le risposte le forniranno gli stessi protagonisti della vicenda che, loro malgrado, saranno catturati e sottoposti alle analisi del caso. Con la speranza che quella magia, stavolta, possa svanire quanto prima.

«Mattanza mascherata», è scontro sui nuovi bandi per i daini del Parco

Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio, 11:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA