Maxi sequestro di pinne di squalo: confiscate 26 tonnellate del valore di oltre un milione di dollari

Giovedì 7 Maggio 2020 di Remo Sabatini
1
Sequestro record di pinne di squalo a Hong Kong. E' il più grande sequestro di sempre. (immagini da South China Morning Post)
Maxi operazione della polizia di Hong Kong che, nel corso di due interventi dedicati al traffico di pinne di squalo, ha intercettato dei container pieni zeppi di pinne di diverse specie di squali. Le pinne, molte delle quali appartenenti anche a specie protette come lo squalo seta e il volpe, sono state rinvenute già essiccate e pronte per essere trasformate in zuppe e medicamenti vari molto richiesti dalla medicina tradizionale cinese. Il valore del macabro carico è stato stimato in oltre un milione e centomila dollari americani. Le due confische, da sole hanno duplicato il totale dei sequestri avvenuti nel corso dell'intero 2019 divenendo così, il più grande sequestro della storia di Hong Kong. Secondo l'assistente sovrintendente Danny Cheung Kwok-yin, dell'ufficio doganale, i container, provenienti dall'Ecuador, erano arrivati a gennaio ma il tutto è stato scoperto nel corso dei controlli avvenuti il 28 aprile e il 4 maggio scorsi.

 
 


A incuriosire gli ispettori, alcune scritte in spagnolo con riferimenti al "pesce secco". Quest'ultimo enorme sequestro, non è il primo che riguarda container provenienti da quel Paese. Segno che, nonostante la maggiore attenzione per le specie marine in estinzione come gli squali, il traffico alimentato dalla possibilità di lauti guadagni, prosegue. Ogni anno, tra gli 80 e i 100 milioni di squali sono uccisi per le loro pinne. Numeri fuori da ogni logica che stanno portando all'estinzione molte delle specie del più vecchio predatore degli oceani.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA