Gallo da combattimento catturato dalla polizia: con lo sperone metallico ha ucciso il proprietario

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Giampiero Valenza
Gallo da combattimento catturato dalla polizia: con lo sperone metallico ha ucciso il proprietario

Il gallo da combattimento, tecnicamente, è in stato di arresto, ma è difficile capire che cosa l'attende dopo che è riuscito a uccidere il proprietario con uno degli speroni taglienti che vengono criminalmente e crudelmente applicati alle zampe di queste povere bestie.  L’animale aveva quello sperone, affilatissimo e lungo 7 centimetri, quando ha colpito all’inguine il 45enne Thanhulla Satish. L’episodio è avvenuto nel villaggio di Lothunur, nello Stato di Telangana.

Gallo da combattimento uccide con la lama il suo proprietario: l'uomo muore dissanguato

 

Thanulla è stato ferito mortalmente all'arteria femorale mentre preparava il gallo al duello. Secondo la polizia sarebbero 12 le persone coinvolte in quel villaggio nell’organizzazione di queste sfide tra galli, vietate dalla legge indiana ma molto comuni nel Telangana, nell’Andhra Pradesh, nel Tamil Nadu e nel Karnataka. E’ dal 1960 che questa pratica è stata bandita per legge.

Non è la prima volta che i galli da combattimento uccidono persone. Lo scorso anno è capitato a un gallo che ha ferito un uomo al collo. Nel 2010, nel Bengala occidentale, un altro gallo recise la giugulare al suo proprietario.

Quest'ultimo gallo è stato portato alla stazione di polizia e poi in un allevamento locale di pollame. Le immagini con la zampetta legata a una corda e un piattino con un po' di cibo hanno fatto il giro dei social. 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA