Verrà riaperta la prossima estate
la strada Capitignano-Capannelle

Giovedì 17 Dicembre 2015 di Marianna Galeota
La riunione in Provincia

L'AQUILA - Sarà riaperta la prossima estate dopo un'attesa di anni la strada tra Capitignano e il passo delle Capannelle. Sono stati infatti stanziati dalla Regione e dalla Provincia i 568 mila euro (di cui il 60 per cento a carico della Regione e il restante in quota parte dalla Provincia) che saranno necessari per il ripristino della viabilità. Ieri la riunione in Provincia per mettere a punto le azioni necessarie. La strada rappresenta una via di collegamento fondamentale per le economie dei Comuni dell'Alto Aterno che hanno chiesto con forza un'azione definitiva. Nel corso dei lavori, alla presenza del presidente della Provincia, Antonio De Crescentiis, del presidente della commissione Territorio della Regione Abruzzo, Pierpaolo Pietrucci, del sindaco di Capitignano Maurizio Pelosi e del consigliere Franco Pucci, della direzione strade e viabilità della Regione e dell'l'Anas è stato deciso inoltre di trasferire le competenze sui 12 Km del tratto di strada dalla Provincia all'Anas. «Le condizioni per risolvere la situazione a breve ci sono tutte, per arrivare all'estate con l'apertura della strada. Un passo importante, il primo di altri di cui beneficeranno i comuni dell'Alto Aterno», ha detto Pietrucci. «Ci stiamo adoperando perché le procedure e l'appalto dei lavori si svolgano nel più breve tempo possibile e perché avvenga il passaggio di competenze», ha poi sottolineato De Crescentiis. Soddisfatto il sindaco di Capitignano, Maurizio Pelosi «Il risultato di questa mattina dimostra che quando c'è unità di intenti, quando si lavora insieme per il bene del territorio, l'obiettivo si raggiunge».

© RIPRODUZIONE RISERVATA