Pescara, ubriaco al volante si mangia lo scontrino dell'alcoltest: arrestato

Venerdì 25 Novembre 2016
Fermato dai carabinieri per un controllo mentre è alla guida della sua auto, con un tasso alcolemico di quattro volte superiore al limite di legge, strappa lo scontrino dell'alcoltest e lo ingoia, poi aggredisce i militari, ma alla fine viene arrestato. Protagonista dell'episodio, avvenuto nella notte a Montesilvano (Pescara), è un 50enne di Atri (Teramo). L'uomo è stato fermato in via Ungheria dai Carabinieri della locale Compagnia, mentre era alla guida, probabilmente in cerca di intrattenimento notturno. In evidente stato di ebbrezza, il 50enne è stato sottoposto ad alcoltest. Quando il dispositivo ha emesso lo scontrino con il risultato - il tasso alcolemico era superiore a 2 - l'uomo lo ha strappato ed ingoiato. Non contento, ha anche aggredito i militari. Per bloccarlo è stato necessario l'intervento di una seconda pattuglia in supporto dei colleghi.

Alla fine il 50 enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per guida in stato di ebbrezza e possesso ingiustificato di armi, dato che aveva con sé un coltellino. La patente gli è stata ritirata. L'arresto è stato convalidato e l'uomo rimesso in libertà. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma