Titolare di una pizzeria stroncato da malore in casa: lo trova il fratello

Titolare di una pizzeria stroncato da malore in casa: lo trova il fratello
di Manlio Biancone
3 Minuti di Lettura
Domenica 6 Novembre 2022, 09:04

Lutto a Trasacco per la scomparsa di Luca Taricone, 44 anni, titolare della nota pizzeria Barone situata nella centralissima via Roma. Luca è stato trovato senza vita nella sua abitazione, ieri mattina, dal fratello. A strapparlo alla vita è stato un malore improvviso. Era sano e non soffriva di nessun male. Il fratello Gianni lo aspettava in pizzeria ma non vedendolo arrivare lo ha cercato ripetutamente al telefono ma non ha avuto risposta. E così è andato a casa e ha trovato Luca che non dava più segni di vita.

Sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 che non hanno potuto fare nulla se non constatarne la morte. Anche i carabinieri di Trasacco, coordinati dal maresciallo Armando Croce, sono intervenuti per accertare le cause della morte. Secondo i sanitari la morte sarebbe stata causata da una arresto cardiaco avvenuto durante la notte. «Stamane la comunità è stata colpita da un nuovo lutto. È venuto a mancare prematuramente ed inaspettatamente Luca Taricone. Dinanzi a simili tragedie ogni umana parola è superflua» ha dichiarato il sindaco Cesidio Lobene. «A nome personale e dell'amministrazione, esprimo il più profondo cordoglio al fratello e ai parenti tutti». «Luca sarà ricordato da quanti lo hanno conosciuto per la sua straordinaria cordialità e disponibilità, per l' ilarità ed il sorriso sempre pronto verso il prossimo» scrive un amico.

Luca era titolare della pizzeria Il Barone dal 2018, dopo la morte del fratello più grande Agostino. La gestiva insieme all'altro fratello Gianni. Era orfano di entrambi i genitori: dopo la morte del padre, lo scorso anno era venuta a mancare anche la madre. Ma non si era arreso anzi aveva intensificato il lavoro nella sua pizzeria frequentata non solo dai residenti ma anche dalle persone dei comuni vicini. Un amico, Alessandro Grasso, così lo ricorda: «La giostra altalenante della vita ci riserva gioie e tristezze e oggi tocchiamo l'apice del mesto sconforto con la scomparsa di un ragazzo ancora troppo giovane per lasciare la vita terrena, ma le persone buone come Luca e come quell'impasto a cui ha dedicato anima e cuore, lo sono veramente in vita e non solo dopo la morte». I funerali si terranno, oggi, alle 16 presso la Chiesa della Madonna del Perpetuo Soccorso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA