Basciano, botte alla moglie dopo una lite dopo si barrica in casa: arrestato

Giovedì 26 Settembre 2019
Basciano, botte alla moglie dopo una lite dopo si barrica in casa: arrestato
Un 60enne, ieri, in tarda mattinata è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia al culmine di una lite con la moglie a Basciano. La consorte, 53 anni, è ricoverata all’ospedale di Teramo. Una lite, probabilmente a causa di una discussione nata per futili motivi si stava trasformando in tragedia. A scongiurare il peggio sono stati i carabinieri di Val Vomano, intervenuti in un’abitazione di  Basciano. I vicini, allarmati dai rumori e dalle urla della donna provenienti dalla casa della coppia, hanno chiamato i soccorsi. Giunti sul posto, i militari hanno subito notato macchie di sangue nell’androne. Saliti al primo piano, hanno visto la donna riversa sul pavimento che perdeva sangue dalla testa a causa di una profonda ferita: era in stato di semi coscienza. Sono stati subito allertati i soccorsi.

Per la donna è stato richiesto l’invio di una ambulanza con medico a bordo, al fine di farla trasportare nel minor tempo possibile in ospedale. Dopo aver assicurato la donna alle cure dei sanitari, i carabinieri sono riusciti ad aprire la porta dell’appartamento: trincerato dentro il marito che mentre minacciava gli operatori e si lanciava contro di loro per aggredirli. I militari però sono riusciti a bloccare l’uomo che è stato poi arrestato per maltrattamenti in famiglia. Probabilmente già nella mattinata di oggi sarà condotto in Tribunale a Teramo per l’udienza di convalida. La donna, vittima della violenza, è stata invece ricoverata all’ospedale di Teramo, dove si trova tuttora in stato di osservazione.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma