Scontro tra ragazzini, alta tensione tra i due papà

Scontro tra ragazzini, alta tensione tra i due papà
di Manlio Biancone
2 Minuti di Lettura
Lunedì 23 Agosto 2021, 09:12

Momenti di tensione a Luco per un problema nato tra due ragazzi, tra i 15 e 16 anni, che hanno litigato venendo anche alle mani. Attorno alla vicenda si è creato un certo interesse dal momento che uno dei ragazzotti appartiene alla nutrita famiglia di extracomunitari che vive a Luco. A favore di quest'ultimo si è schierato il padre che pare abbia incitato il figlio a continuare nella lite. Che è poi terminata in ospedale, al pronto soccorso. Immediatamente dopo l'altro genitore, questa volta luchese, si è recato a casa del presunto rivale manifestando il suo dissapore e prendendo a calci la porta.


Non è passato inosservato tutto l'episodio se la sindaca di Luco, Marivera De Rosa, ha postato su Fb alcune riflessioni che nessuno più di lei può proporre dal momento che si sa che la prima cittadina si sta adoperando e non poco per riportare sempre la calma e svelenire ipotetici problemi riguardanti i rapporti tra i residenti, i luchesi cioè e i gli ospiti che si trovano in zona per lavoro principalmente. Scrive la De Rosa: «Sono affranta da quanto è successo, da quanto ho visto in prima persona, e da quelle che sono le notizie che mi arrivano su quanto non ho visto in prima persona, ma che mi confermano fonti attendibili, e chi sa quanto affetto e attenzione ho per i giovani, con la massima considerazione, può ben capire quanto io possa sentirmi colpita da queste vicende. Dentro i fatti accaduti tra ieri sera e stanotte c'è molto, e molto vi sarebbe da dire, e sarà fatto con i diretti interessati e attraverso atti opportuni. Quello che deve essere chiaro è che la violenza, l'aggressione, così come il bullismo, la sopraffazione, da qualunque lato arrivino, sono intollerabili, e non saranno tollerati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA