Professore assenteista per quattro anni: inchiesta interna all'Università di Chieti

Professore assenteista per quattro anni: inchiesta interna all'Università di Chieti
1 Minuto di Lettura
Venerdì 8 Marzo 2019, 09:23

Per quattro anni avrebbe disertato le lezioni, dice in sostanza la contestazione a suo carico. Ma la notizia è che non si tratta di uno studente bensì di un docente, un professore ordinario dell'università D'Annunzio di Chieti. Il caso scuote l'ateneo che, come da Regolamento in casi del genere, ha dovuto riunire il Collegio di disciplina che da ieri ha iniziato l'iter per esaminare il caso per poi prendere una decisione, che potrebbe essere persino il licenziamento del prof "assenteista".

A portare alla luce la vicenda, che comunque deve essere ancora vagliata da cima a fondo dagli organismi dell'università, ascoltando anche il docente, sono stati gli studenti, i quali nelle scorse settimane hanno inviato una email finita sulle scrivanie dei vertici della d'Annunzio, a cominciare da quella del rettore Sergio Caputi, ma anche del direttore generale Giovanni Cucullo e altri. In sostanza gli studenti dicono che quel prof non tiene le lezioni, qualcuno addirittura afferma di non conoscerlo proprio, e che a tenere le lezioni al suo posto avrebbe mandato personale che però non ha i requisiti per svolgere l'attività didattica.

L'articolo completo sull'edizione cartacea del Messaggero di oggi, 8 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA