Processo sportivo Dirty Soccer,
la Corte d'Appello federale
restituisce 7 punti all'Aquila

Lunedì 7 Marzo 2016 di Stefano Dascoli
ROMA - La Corte d'Appello federale ha riformato la sentenza di primo grado del processo sportivo Dirty Soccer, nato dall'inchiesta penale condotta dalla Procura di Catanzaro. All'Aquila Calcio è stata comminata una penalità di 6 punti, ridotta dunque di 7 rispetto alla prima sentenza, con 50 mila euro di ammenda. L'Aquila in questo modo sale in classifica a 27 punti. Per i rossoblù un gran sospiro di sollievo e la certezza del grande lavoro portato avanti innanzitutto da Flavia Tortorella, affiancata in primo grado da Marco De Paulis e in appello da Carlo Celani. 

LE ALTRE MISURE - Respinto il ricorso di Ercole Di Nicola; al Santarcangelo resta la penalizzazione di sei punti ma con riduzione dell'ammenda (da 70 mila a 35 mila); respinto il ricorso del Savona.
Leggi il provvedimento
  Ultimo aggiornamento: 12:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti