Pedofilo entra nella diretta di una baby attrice e posta foto choc. La mamma: «Ci siamo messi a urlare»

Uno sconosciuto ha chiesto di partecipare e immediatamente si è mostrato ai bambini con le sue parti intime nude

Pedofilo entra nella diretta della baby attrice e posta foto choc
di Teodora Poeta
4 Minuti di Lettura
Venerdì 6 Maggio 2022, 12:17 - Ultimo aggiornamento: 7 Maggio, 14:16

Si insinuano in modi spesso subdoli nei social dove arginare un fenomeno grave quanto complesso come la pedofilia è sempre più difficile. Queste persone si nascondono dietro profili falsi privi di nomi e immagini e puntano a molestare minorenni ignari delle loro vere intenzioni. È successo proprio l’altro giorno anche alla giovanissima baby attrice e modella, di appena 8 anni, della provincia di Teramo, figlia di un noto professionista, nonché baby influencer. Un episodio subito segnalato alla Polizia postale dai suoi genitori che nelle prossime ore presenteranno una denuncia formale.

Rieti, reatino arrestato per pedofilia: sotto esame i files nel pc


IL COLLEGAMENTO Durante una diretta su Instagram uno sconosciuto ha chiesto di partecipare e immediatamente si è mostrato ai bambini con le sue parti intime nude. «La diretta era iniziata da pochi minuti – racconta la mamma – Io ero entrata con il mio profilo, ma c’erano anche altre mamme e bambini, in tutto eravamo una decina in collegamento. Mia figlia, che stava accanto a me, ha accettato la richiesta per entrare di un account sconosciuto, pensando che fosse una sua amichetta con il profilo del papà». E invece all’improvviso è comparsa la zona intima completamente nuda, senza che si vedesse alcun volto, di uno sconosciuto. «Io mi sono messa ad urlare a tutti di uscire subito dalla diretta, tant’è che non l’ho neanche salvata, ma ho fatto uno screenshot che adesso daremo come prova alla Polpost, mentre mia figlia ha iniziato a piangere e a chiedermi se aveva sbagliato», prosegue la mamma nel racconto.

Pedofilia, torna a casa e trova il figlio di 14 anni in balia di un maniaco 71enne: arrestato ex sottufficiale


IL RACCONTO Dalle sue ricerche ha visto che quell’account è già scomparso dai social. La mamma della baby influencer è arrabbiata per quanto accaduto e dispiaciuta per sua figlia e per gli altri bambini che «dal mondo dei balocchi in cui vivono si sono ritrovati di fronte una realtà che per loro dovrebbe essere sconosciuta, quella dei pedofili». Appena la denuncia formale arriverà sul tavolo della Polizia postale si spera che quanto prima gli esperti del settore riescano a risalire a chi si è nascosto dietro a quell’account subito cancellato. Su Instagram la bambina ha già oltre 21mila follower, eppure, dice la madre, «ogni giorno ne blocco almeno 30 perché vado a controllarli tutti e vedo se hanno a loro volta dei follower, una foto, se pubblicano qualcosa, è un modo per capire chi c’è dietro e tutelare la bambina».

Controlla il telefonino della figlia di 13 anni e scopre foto hard: una condanna dopo la denuncia


«Gli adulti che hanno interesse sessuale verso i minori conoscono molto bene il mondo dei giovani e, per questo, chi è particolarmente interessato a preadolescenti e adolescenti sfrutta l’attuale forte coinvolgimento delle nuove generazioni, la tendenza al narcisismo e al presenzialismo tipico dell’età, la curiosità sessuale, per avviare relazioni via web», questo lo spiega la Polizia. Addirittura anche le nuove piattaforme di gioco online sono diventate un luogo virtuale dove la proverbiale conoscenza da parte dei pedofili del mondo giovanile li conduce alla ricerca di ragazzi e ragazze e, ad oggi, anche di bambini. È bene, pertanto, fare molta attenzione e cercare, com’è successo nel caso della diretta su Instagram della piccola, che i genitori restino quanto più possibile accanto a loro mentre utilizzano i social in modo da fermare in tempo queste persone. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA