Dramma della solitudine, malore in casa: trovata morta dopo un mese

Dramma della solitudine, malore in casa: trovata morta dopo un mese
di Alessandra Di Filippo
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 12 Maggio 2021, 09:29 - Ultimo aggiornamento: 09:30

Era morta da più di un mese e nessuno, visto anche il periodo particolare, si era accorto di nulla. Poi ieri alcuni vicini, sentendo uno strano odore provenire dal suo appartamento, hanno allertato l’Ater di Pescara, la quale a sua volta ha avvisato la polizia municipale. A fare la macabra scoperta, in un alloggio popolare al civico 4 di via Rimini a Montesilvano, sono stati i vigili del fuoco. Sul posto anche un’ambulanza del 118, che non ha potuto far altro che constatare il decesso avvenuto da tempo. Il corpo di Luana Papa, 78 anni, è stato trovato in avanzato stato di decomposizione. Ora sono in corso ulteriori accertamenti per cercare di capire quando la donna sia morta e per quale motivo.

Morta di Covid da un mese, niente funerale: esposto della figlia

Delle indagini si stanno occupando i carabinieri della compagnia di Montesilvano, coordinati dal capitano Luca La Verghetta. Stando ad una prima ispezione cadaverica, il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali. Non ci sarebbero segni di aggressioni o violenze. Nell’abitazione in cui l’anziana viveva da sola non ci sarebbero inoltre segni di effrazione, non sarebbero stati neppure sottratti soldi o effetti personali. L’ipotesi è che abbia accusato un malore improvviso e non abbia avuto il tempo di chiedere aiuto. Purtroppo non è la prima volta che si registrano tragedie di questo genere. Anziani soli trovati morti in casa dopo settimane, se non mesi. Negli ultimi tempi, se ne contano sempre di più. L’ultima, il 14 aprile in via Aldo Moro a Pescara, dove è stata trovata senza vita una 69enne. Anche in questo caso, da almeno un mese. I vigili del fuoco l’hanno trovata, sul pavimento. Da quanto emerso, non era sposata e sino a qualche anno fa aveva vissuto con l’anziana madre. Tragedia identica, alla vigila di Natale, sempre a Pescara, in viale Muzii. Ad essere ritrovata in avanzatissimo stato di decomposizione, una 60enne. Deceduta, si è poi appurato, da due mesi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA