Montereale, blitz dell'orso: sceglie l'arnia con più miele e poi scappa

Montereale, blitz dell'orso: sceglie l'arnia con più miele e poi scappa
di Marcello Ianni
2 Minuti di Lettura

L'AQUILA - Prima un avvistamento nel cuore della notte, poi la "certificazione" di un suo passaggio in un allevamento di api in zona Cabbia di Montereale, dove ha colpito l’unica arnia con più miele.

La notizia girava da diverse ore, poi ci hanno pensato i carabinieri-forestali di Montereale, diretti dal sovrintendente Giuseppe Biondi, ad accertare la presenza di un orso nella zona.

Stando alle segnalazioni, la presenza di un plantigrado non molto grosso era stata segnalata da un residente intorno alla mezzanotte di domenica nel centro abitato della frazione di Marana.

 

Poi all’indomani, la scoperta di una "visita" in un vallone che conduce all’altra frazione di Cabbia di Montereale.

Ad essere stato preso di mira dall’orso un allevatore di api che si è visto rompere la recinzione in cui nel terreno di sua proprietà sono custodite circa 60 arnie.

Qui il plantigrado si è precipitato su quella che a quanto pare conteneva più miele.

Finito il banchetto l’orso è andato via facendo perdere le tracce.

I carabinieri-forestali hanno accertato la presenza dell’animale anche attraverso le impronte lasciate sul terreno oltre che residui di nettare.

La notizia della presenza di un orso nell’alta valle dell’Aterno è stata accolta con molto stupore, essendo rara.

Martedì 30 Marzo 2021, 10:36 - Ultimo aggiornamento: 10:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA