Entra con il monopattino al bar e chiede un caffè: «Non me ne sono accorto»

Venerdì 24 Luglio 2020
1
Entra con il monopattino al bar e chiede un caffè: «Non me ne sono accorto»

Entra nel bar con il monopattino ed ordina tranquillamente un caffè. E’ accaduto ieri mattina nel bar Milano, di Giulianova, uno dei bar storici della zona stazione e che tra i proprietari ha anche il presidente di Assoturismo - Confesercenti, Gianluca Grimi. Ovviamente quest’ultimo si è meravigliato dell’entrata davvero singolare di un signore, a lui sconosciuto, dell’apparente età di 45-50 anni. Grimi lo ha richiamato in tono garbato dicendo che forse nei locali non si entra con il monopattino e l’altro si è scusato dicendo: «Non me ne sono accorto», ha risposto. «Il monopattino – commenta Grimi - sta diventando il simbolo di un’epoca ma qualche riflessione sul suo utilizzo va fatta però. Per ora mi accontenterei che fosse chiaro che all’interno dei locali non si può usare, almeno nei miei». E infatti la normativa precisa che «i monopattini elettrici potranno circolare liberamente sulle piste ciclabili e sulle strade con limite a 30 chilometri orari. Vietata la circolazione sui marciapiedi. Niente obbligo di casco, targa e assicurazione».

Ultimo aggiornamento: 25 Luglio, 18:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA