Marocchino rischia il linciaggio e si rifugia in caserma: arrestato

Martedì 23 Giugno 2020 di Manlio Biancone
Marocchino rischia il linciaggio e si rifugia in caserma: arrestato

Ieri sera un marocchino è stato accerchiato e ha rischiato il linciaggio da parte di un gruppo di giovani di Avezzano che lo hanno rincorso: l'immigrato è fuggito e si è rifugiato nella caserma dei carabinieri. Sul posto sono subito arrivati militari dell'Arma e poliziotti per evitare disordini, aggressioni e giustizia fai da te.

LEGGI ANCHE Bottiglie scagliate durante la maxi rissa: ragazzi feriti

Il marocchino è stato arrestato in quanto sospettato di aver partecipato alla rapina a un giovane di Avezzano avvenuta la sera prima. Domani è prevista la convalida dell’arresto dell'altro marocchino di 26 anni, El Hou Sofiane, rinchiuso al carcere di Vasto con l'accusa di aver rapinato del cellulare, durante la movida, un ragazzo minorenne minore dopo avergli puntato il coltello alla gola solo perché gli aveva negato una sigaretta.

Ultimo aggiornamento: 10:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA