Maiella, precipitano durante un'escursione: due morti. Una vittima tentava di soccorrere l'amico

Domenica 1 Dicembre 2019
Maiella, precipitano durante un'escursione: due morti. Una vittima tentava di soccorrere l'amico
Sono morti i due escursionisti precipitati durante un'escursione in montagna, sulla Maiella, nel Pescarese. Il decesso è stato constatato dal medico del 118, intervenuto con l'elicottero. È in corso il recupero dei corpi da parte del Soccorso alpino (Cnsas) e vigili del fuoco. Sul posto anche i carabinieri. Soccorsi e trasportato in ospedale i due compagni di escursione, che subito dopo l'incidente hanno lanciato l'allarme.

Morti due alpinisti, grave un altro sulle montagne della Lombardia


Le due vittime sono Gianpiero Brasile, 58 anni, originario di Lanciano (Chieti), e Antonio Muscedere, 55, originario di Sora e residente a Posta Fibreno (Frosinone). I due, morti sul colpo, erano insieme ad altre quattro persone. L'incidente è avvenuto in località Rava del Ferro, a 2.500 metri di quota, nel territorio comunale di Sant'Eufemia a Maiella (Pescara), all'interno del Parco nazionale della Majella.

Due degli escursionisti sono riusciti a raggiungere i compagni precipitati ed hanno atteso l'arrivo dei soccorritori. Sono stati trasportati in elicottero all'ospedale di Pescara in stato di choc, ma le loro condizioni di salute sono buone. Gli altri due del gruppo sono rimasti in quota e sono riscesi a piedi insieme ai tecnici del Cnsas. Le salme sono state trasportate in obitorio dagli elicotteri del 118 e dei Vigili del Fuoco per tutti gli accertamenti del caso. Sul posto anche i Carabinieri della Compagnia di Popoli (Pescara) e quelli Forestali del reparto Majella.

Il secondo escursionista morto in località Rava del Ferro, a 2.500 metri di quota, nel territorio comunale di Sant'Eufemia a Maiella (Pescara) è precipitato nel tentativo di raggiungere e soccorrere il compagno che per primo è scivolato sul ghiaccio. È quanto emerge da una prima ricostruzione dell'incidente avvenuto oggi sulla Maiella ad un gruppo di sei escursionisti. I sei, tutti di località diverse ed esperti di montagna, si apprende, avevano organizzato sui social l'escursione odierna. Sulla dinamica sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri, che stanno ascoltando i superstiti, per ricostruire l'accaduto, in collaborazione con il Soccorso Alpino. Ultimo aggiornamento: 20:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma