Integratori fuorilegge, sequestrato un quintale e mezzo di prodotti

Martedì 8 Ottobre 2019
Carenze e irregolarità nell'azienda specializzata nella produzione di prodotti dietetici e integratori alimentari: le hanno accertate i Carabinieri del Nas di Pescara che, al termine di un'ispezione nel Teramano, hanno segnalato il titolare dell'attività all'autorità sanitaria. Il Sian della Asl, intervenuto su segnalazione dei militari, ha disposto il sequestro di circa un quintale e mezzo di prodotti. In particolare i Carabinieri del Nas hanno accertato carenze
igienico gestionali nel laboratorio di produzione degli integratori e l'omissione dell'applicazione del sistema della 
rintracciabilità sulle materie prime utilizzate. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani