«Da grande farò il calciatore o il porchettaro». Il video del piccolo Sante spopola sul web

Mercoledì 19 Febbraio 2020
«Calciatore o porchettaro?». Le amletiche ambizioni di un mini atleta della Scuola calcio del Pescara conquistano il web ed il piccolo Sante Luchyshyn, 11 anni, pescarese di origine ucraina militante nella squadra dei Pulcini 2009, diventa una star. Il video del piccolo impazza da giorni sul web, condiviso su whatsapp, profili Facebook, Instagram personali, gruppi social di tutto il mondo. L’altro ieri il bambino è apparso perfino sugli schermi del tg satirico Striscia la Notizia su Canale 5. L’improvvisa popolarità si deve alla trasmissione sportiva “Cuccioli & Campioni”, in onda ogni venerdì su Rete 8 Sport con la partecipazione di giocatori del Pescara e piccoli fans biancazzurri.

Seduto sugli spalti, alla classica domanda «Cosa vuoi fare da grande?» Sante ha risposto timido: «Il calcio per me è una passione, vorrei giocare a pallone oppure fare il porchettaro». Stupore e ilarità in studio alla risposta del bambino che, incalzato dalla conduttrice Mila Cantagallo e dal coach Bruno Nobili, ha spiegato che vendere porchetta sarebbe per lui la realizzazione di un sogno perché, oltre ad essere goloso della pietanza, trova quella del porchettaro un’attività interessante.

L’immagine del piccolo, figlio di un trasportatore (nessun venditore di suini in famiglia) ha in questi giorni il potere di attirare migliaia di like ovunque appaia. Tra gli estimatori, anche il giornalista Mediaset Cristiano Militello che lo ha portato nel tg satirico di Antonio Ricci nella sua rubrica “Striscia lo striscione” complimentandosi pubblicamente con Sante per i suoi progetti di vita. Il baby biancazzurro “virale” tornerà alla ribalta televisiva nella puntata di venerdì prossimo dove riceverà i complimenti dalla categoria di cui sogna di far parte, quella appunto dei “porchettari”. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua