Si blocca lo scrutinio in una sezione: arrivano vigili e carabinieri

Martedì 22 Settembre 2020
Si blocca lo scrutinio in una sezione: arrivano vigili e carabinieri (Foto Nicola Schiazza)

Lo spoglio dei voti a Chieti si è bloccato in tarda serata di martedi 22 settembre nella sezione numero 13 di contrada Santa Barbara dove è corsa di persona la comandante della polizia municipale, Donatella Di Giovanni per eseguire un riconteggio delle schede, accompagnata da un altro vigile: nella sezione sono arrivati anche i carabinieri e un funzionario della Prefettura. I problemi nello scrutinio della sezione 13 hanno bloccatto di fatto l'esito finale delle elezioni comunali a Chieti. Martedì sera a mezzanotte ancora i dati erano parziali anche se quasi defintivi, erano state scrutinare le schede di 56 sezioni su 57 totali.


E' stato l'apice di una giornata lunghissima e che ancora non ha fornito le preferenze definite raccolte dai candidati al consiglio comunele. Questo dimostra le difficoltà molteplici durante lo spoglio, lentissimo e con continui stop. Il via allo scrutinio è scattato alle ore 9, nelle 57 sezioni cittadine: i risultati da alcune sezioni sono arrivati con un maggiore ritardo a causa della scelta da parte di alcuni presidenti di seggio di suddividere prima tutta le schede rispetto al voto per il candidato sindaco e poi procedere al conteggio sulle liste. 

Ultimo aggiornamento: 23 Settembre, 08:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA