Braccio amputato: l'agricoltore stava gonfiando una gomma del trattore, il giubbotto si è impigliato nel cardano

Gonfia una ruota del trattore, perde un braccio
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Dicembre 2021, 09:22 - Ultimo aggiornamento: 16:25

Un uomo, D.G.T., 63 anni, di San Giovanni Teatino, in provincia di Chieti, ha perso un braccio a causa di un incidente che si è verificato ieri pomeriggio mentre era intento a gonfiare uno degli pneumatici del suo trattore. Il fatto si è verificato in pochissimi istanti intorno alle 15.30 lungo la strada vecchia che porta a Francavilla al Mare, al confine fra i territori di Chieti e San Giovanni Teatino, a circa un chilometro dal distributore di carburante: l’uomo stava gonfiando la gomma, con il motore acceso, quando nel cardano che girava si è impigliato il giubbino che aveva addosso amputandogli di netto il braccio destro all’altezza della spalla.

È stato il figlio a dare l’allarme facendo arrivare un’ambulanza del 118 di Chieti. Ricoverato al policlinico di Colle dell’Ara, l’uomo è stato sottoposto a un lungo e delicato intervento chirurgico. L’arto amputato è stato portato in ospedale, ma è molto difficile che possa essere recuperato.

Per i rilievi e per ricostruire le cause dell’incidente si sono recati i carabinieri. All’origine dell’incidente potrebbe esserci un momento di distrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA