Compleanno al ristorante e palestra con sportivi ad allenarsi: blitz dei carabinieri e attività sospese

Domenica 7 Marzo 2021
Compleanno al ristorante e palestra con sportivi ad allenarsi: blitz dei carabinieri e attività sospese

Nonostante il Covid-19 in Abruzzo non allenti e le zone rosse, continuano feste di compleanno, ristoranti aperti, palestre dove ci si può allenare in barba ai divieti. Sanzionate 19 persone per violazioni a norme anti Covid, per un totale di 7.600 euro.. Non è che uno dei risultati del servizio straordinario di controllo del territorio dei carabinieri di Alba Adriatica.
 
Nell'ambito delle attività disposte dal Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto di Teramo, Angelo Di Prisco, i carabinieri di Alba Adriatica, con il supporto dei militari del Nucleo operativo e radiomobile e delle Stazioni su precise direttive impartite dal comandante provinciale di Teramo,  hanno effettuato, nel fine settimana,  servizi di vigilanza e controllo con l'obiettivo di ottenere un generale rispetto delle norme anti contagi. Nel corso dei servizi, che hanno visto impegnati 20 militari dell'Arma, sono state accertate  molte violazioni, anche gravi come nel  caso di un di un ristorante di Villa Rosa, gestito da cittadina orientale, all'interno del quale erano presenti, oltre all'orario di apertura consentito, più persone a cena per festeggiare un compleanno, il ristorante è stato sospeso. Sospesa anche l'attività di un bar di Alba Adriatica, all'interno del quale vi erano più avventori che bevevano e una palestra di Sant' Egidio alla Vibrata dove c'erano più persone ad  allenarsi, sulle quali sono in corso accertamenti finalizzati a verificare se gli stessi fossero autorizzati secondo le norme vigenti. I militari hanno contestato l'omesso utilizzo dei dispositivi di protezione e della mancata rilevazione della temperatura corporea ai  presenti. 

Nel complesso, spiega una note dell'Arma, «sono state inolte  controllate 140 persone, acquisite 84 autocertificazioni; controllate  88 autovetture;  sanzionate 19 persone per violazioni a norme anti Covid, per un totale di 7.600 euro;  controllati 12 esercizi pubblici; sequestrata un'auto sprovvista di assicurazione;  elevate sanzioni al Codice della strada per un importo di 1.680». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA