Cina, bimbo di 3 anni preso a calci da un passante: le persone fanno finta di niente

Venerdì 8 Maggio 2015
1

Un filmato terribile arriva dalla Cina, dove un bambino di 3 anni è stato aggredito brutalmente da un ragazzo, tra l'indifferenza degli altri passanti.

L'episodio riportato dal People's Daily Online risale allo scorso 4 maggio, ma il video è stato pubblicato soltanto oggi. Nel video, girato dalla telecamera di sicurezza di un ristorante di Yan’an, mostra il piccolo mentre spazza il marciapiede, inconsapevole dell'aggressione che sta per avvenire.

L'uomo lo colpisce prima con un calcio, scaraventandolo al suolo, prima di inveire sulla testa e sul resto del corpo. Le immaggini sono raccapriccianti e sconsigliate ad un pubblico sensibile, ma la cosa ancora più grave è che nei 37 secondi di violenza le persone passeggiano lì vicino senza muovere un dito per salvare il bambino. Poi l'intervento dei genitori che hanno inseguito e bloccato il colpevole, che in seguito è stato arrestato dalla polizia e sottoposto ad una perizia psichiatrica. Il bimbo è stato ricoverato nell'ospedale di Xian, dove i medici hanno evidenziato un trauma cranico e diverse fratture, ma a quando sembra non sarebbe in pericolo di vita.

Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 19:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA