Sesso con minori nei lidi di Matera: un prete e altre due persone ai domiciliari

Martedì 21 Aprile 2015
7
Sono avvenuti nei pressi dei lidi di Rotondella e Nova Siri (Matera), sulla costa ionica lucana, gli incontri sessuali tra un minorenne, che, all'epoca dei fatti, tra il 2012 e il 2013, aveva meno di 14 anni e alcuni degli indagati nell'ambito dell'inchiesta dei Carabinieri della Compagnia di Policoro (Matera) : tra questi vi è anche Don Antonio Calderaro, di 48 anni, parroco della chiesa di San Giuseppe nella frazione di San Costantino di Rivello (Potenza), da oggi agli arresti domiciliari e sospeso dal vescovo della Diocesi di Lagonegro-Tursi.



Secondo quanto si è appreso, le altre due persone poste agli arresti domiciliari sono due uomini - di cui non stati resi noti i nomi - della provincia di Matera. Delle altre cinque persone indagate - nei cui confronti è stata emessa la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria - due risiedono in Basilicata (una nel Potentino e l'altra nel Materano), una in provincia di Bari, la quarta nel Torinese, mentre la quinta è ancora ricercata. Per tutti gli indagati le accuse sono di adescamento e corruzione di minorenni mentre, per uno solo - gli investigatori non hanno voluto rendere noti ulteriori dettagli - è contestato anche il reato di sfruttamento della prostituzione minorile.
Ultimo aggiornamento: 22 Aprile, 20:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il basket in carrozzina rende giovani e tenaci

di Mimmo Ferretti