CORONAVIRUS

Virus, record di quarantene: 392. A Canepina si decide sulla riapertura del nido

Lunedì 21 Settembre 2020
Un medico di Belcolle
Record di quarantene nel Viterbese. In base agli ultimi dati diffusi ieri dalla Asl, sono arrivate a toccare quota 392 le persone costretti in isolamento in casa. Tra di loro, ci sono i contatti stretti dei positivi ma anche quanti sono rientrati da Romania e Bulgaria (Paesi per i quali vige l’obbligo di isolamento e non quello di tampone), o da nazioni extra Schengen. In molti casi, cittadine che lavorano come badanti rientrate dalle ferie o, comunque, rientri dall’estero per motivi di lavoro. 

Sul fronte dell’avanzamento della pandemia, dopo la tregua di sabato che si è chiuso senza nessun caso in più, ieri l’équipe dell’azienda sanitaria locale ne ha scovati ulteriori 3. Uno a Montalto di Castro riguarda una donna refertata in un ospedale romano, mentre il caso di Viterbo un uomo rientrato dall’Austria e sottoposto al tampone all’aeroporto di Fiumicino. Il terzo contagiato è di Orte, ha contatti con un caso già noto ed è l’ennesimo ritorno dalla Sardegna. Tutti stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio.

Con queste new entry, il totale dei contagiati nella Tuscia dall’inizio della pandemia è arrivato a 606. Di questi, risultano 101 le persone ancora infettate: 8 sono ricoverate tra il reparto di Malattie infettive di Belcolle e strutture ospedaliere extra Asl, mentre le restanti stanno trascorrendo la convalescenza in casa. Buone notizie arrivano da Canepina: “Ho appreso dai genitori e diffondo con altrettanta gioia la notizia che i tamponi effettuati sulla piccola paziente sono risultati negativi”, annuncia sollevato il sindaco Aldo Moneta. Stesso responso anche per i test eseguiti in questi giorni sui genitori, sulla sorella, sui parenti più stretti nonché sulle operatrici dell’asilo nido comunale che aveva frequentato sino al 10 settembre e sugli altri iscritti. Oggi la struttura resterà chiusa e nel pomeriggio il sindaco deciderà data e modalità di riapertura, in accordo con la Asl.

Ieri, intanto, 4 pazienti si sono negativizzati: 1 Tarquinia, 1 a Civita Castellana, 1 a Vignanello e 1 a Grotte di Castro. Questi ultimi due comuni, non risultando al momento ulteriori contagiati, tornano nella lista dei covid-free. Continua l'impegno della Asl nel tracciare la diffusione del contagio. Dall’inizio dell’emergenza, nella provincia di Viterbo sono stati effettuati 26211 tamponi, 259 nelle ultime 24 ore: il lavoro dei sanitari, infatti, non si ferma nei weekend. E prosegue anche l’indagine di sieroprevalenza avviata dalla Regione Lazio: refertati sinora 9010 test sierologici di cui 135 positivi. © RIPRODUZIONE RISERVATA