Polizia contro il bullismo, arriva a Viterbo “Una vita da social” con gli studenti

Polizia
2 Minuti di Lettura
Sabato 27 Novembre 2021, 06:05

Arriva anche a Viterbo “Una vita da social”, la più importante campagna educativa itinerante, realizzata dalla Polizia di Stato nell’ambito delle iniziative di sensibilizzazione e prevenzione dei rischi e pericoli della rete rivolte ai minori. La manifestazione farà tappa lunedì 29 novembre a Viterbo in piazza Verdi e martedì 30 novembre a Vetralla in piazza San Marco con il truck di “Una Vita da  social”.

’evento avrà inizio alle 9 con l’accoglienza degli studenti delle scuole secondarie da parte del personale del compartimento polizia postale. Nella tappa prevista nel capoluogo intorno al truck sarà posizionata la Lamborghini Huracan della Stradale. «Ancora una volta la polizia scende in campo al fianco dei ragazzi con un solo grande obiettivo: fare in modo che il dilagante fenomeno del cyberbullismo e di tutte le varie forme di prevaricazione connesse ad un uso distorto delle tecnologie, non faccia più vittime».

In concomitanza con la tappa di Viterbo dell’evento “Una Vita da Social”, alcune classi di studenti, oltre al giro didattico sul truck multimediale, parteciperanno nei loro istituti ad una lezione di educazione stradale tenuta dal personale della polizia stradale di Viterbo. L’iniziativa è legata alla ricorrenza dello scorso 21 novembre della “Giornata mondiale in memoria delle vittime della strada”, un momento di ricordo e riflessione che viene dedicato ogni anno la terza domenica di novembre alle vittime di incidenti stradali ed ai loro familiari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA