COVID

Covid, nessuno nuovo focolaio nella Tuscia, ma Civita Castellana attenzionata speciale

Giovedì 31 Dicembre 2020 di Maria Letizia Riganelli
Le dosi di vaccino a Belcolle

Covid, nessuno nuovo focolaio solo Civita Castellana attenzionata speciale. I nuovi contagi della cittadina preoccupano e già da ieri si è attivato il servizio per monitorare i nuovi positivi e individuare i possibili link epidemiologici. Sono 10 i nuovi contagi riscontrati a Civita Castellana, di cui 7 con sintomi.

Covid, impennata del numero di morti in un anno. Mai così tanti a Viterbo

In totale ieri la Asl di Viterbo ha riscontrato 78 casi. Altri 4 invece sono stati accertati da strutture extra Asl e sono stati ricoverati 2 a Medicina Covid e 2 a Malattie infettive.Di questi 82, 18 sono a Viterbo, 10 a Civita Castellana, 8 a Capranica, 8 a Montefiascone, 8 a Tarquinia, 4 a Vetralla, 3 a Montalto di Castro, 2 a Castiglione in Teverina, 2 a Fabrica d Roma, 3 a Oriolo Romano, 4 a Ronciglione, 2 a Vasanello, 1 ad Arlena di Castro, 1 a Bagnoregio, 1 a Bassano Romano, 1 a Bolsena, 1 a Canepina, 1 a Cellere, 1 a Monterosi, 2 a Nepi, 1 a Vitorchiano. I casi di positività al Covid-19 nella Tuscia, salgono a 8982.

Non solo nuovi positivi. Ieri dopo un giorno di stop ha ricominciato a salire anche il numero dei decessi. Tre le persone morte nelle ultime 24 ore, tutti di Viterbo. Si tratta di due pazienti di 90 e 74 anni e di una cittadina di 99 anni. Numeri che a differenza dei giorni scorsi non mostrerebbero nuovi focolai di virus importanti. Al momento, delle persone refertate positive al Coronavirus, 42 sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 4 ricoverate presso la Terapia intensiva Covid di Belcolle, 58 ricoverate presso la Medicina Covid di Belcolle, 9 ricoverate presso la Medicina riabilitativa Covid di Montefiascone, 1831 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio. Sale a 6799 il numero delle persone negativizzate.

Nei prossimi giorni continuerà l’impegno della Asl di Viterbo non solo nel effettuare tamponi ma anche nel somministrare le dosi di vaccino arrivate. Ieri sono state consegnate a Belcolle 2.340 nuove dosi di vaccino anti Covid. E 90 sono state già somministrate agli operatori sanitari della Asl di Viterbo. Trenta quelle destinate a Villa Santa Margherita a Montefiascone. La rsa individuata nel cronoprogramma di vaccinazioni dell’azienda sanitaria tra le strutture, nelle quali sono ospitati gli anziani. Nei prossimi giorni si passerà anche agli ospiti che hanno aderito alla campagna di vaccinazione.

«Stanno entrando nella fase operativa - afferma la Asl - tutte e 9 le squadre di vaccinatori messe in campo dalla Asl per condurre, anche nella Tuscia, questa prima fase di campagna anti Covid». Di queste, 6 saranno fisse negli ospedali di Belcolle, Civita Castellana, Tarquinia ed Acquapendente, le restanti 3 saranno itineranti su tutto il territorio provinciale.

«Da oggi attiva - spiega la Asl - la sede vaccinale dell’ospedale Andosilla, allestita nei locali dell’ex pronto soccorso di Civita Castellana. Nei prossimi giorni entreranno progressivamente in funzione anche le sedi di Tarquinia ed Acquapendente». La prossima consegna alla Asl di Viterbo di ulteriori 2.340 dosi di vaccino è prevista per lunedì 4 gennaio.

Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio, 19:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA