Tentano di raggirare e derubare un’anziana, scoperti

Carabinieri
2 Minuti di Lettura
Martedì 26 Ottobre 2021, 06:30

Tentano di derubare un’anziana, ma vengono sorpresi dalla reazione della vittima e poi scoperti. Il 26 gennaio 2017 tre ragazzi, una coppia di colombiani e un ecuadoregno, arriveranno a Vetralla a bordo di una Smart 4. Con un pretesto si avvicinarono a un’anziana e tentarono di derubarla.

La donna, nonostante l’età, si chiuse in auto. I tre presi alla sprovvista scapparono, ma diversi cittadini presenti allertarono i carabinieri. «La centrale operativa - ha spiegato ieri mattina un militare al processo in Tribunale - ci ha chiesto di andare in via Cassia per un tentato furto. Una volta lì alcuni presenti ci hanno descritto i tre e la loro auto con tanto di targa. Pochi minuti dopo li abbiamo raggiunti e portati in caserma».

Qui i tre nell’attesa di essere ascoltati si sarebbero resi protagonisti di una passaggio di sostanza stupefacente. «Cinque grammi per la precisione - ha detto ancora il carabiniere -. Hanno tentato prima di passarsela e poi di gettarla via». Il processo continua il 22 novembre, anche se la giudice Massini ha dato mandato di verificare se uno dei tre sia ancora in vita.

Secondo quanto raccontato in aula dal militare uno dei ragazzi implicati sarebbe deceduto questa estate nella Capitale, in seguito a un'overdose da stupefacenti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA