Civita Castellana: parola, musica e immagini. La scuola ricorda Dante Alighieri

Mercoledì 21 Aprile 2021 di Ugo Baldi
La scuola media Dante Alighieri

Giornata dedicata alla commemorazione dei 700 anni della morte di Dante Alighieri a Civita Castellana (Viterbo). Domani, a partire della ore 10, la sala conferenze della Curia vescovile ospiterà l’iniziativa “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, firmata dall’istituto comprensivo “Dante Alighieri” e dal Comune.

L’evento è legato ai temi della parola, della musica e delle immagini. Alcuni contributi saranno in presenza (limitati per questioni di sicurezza), altri saranno attraverso video/filmati. La mattinata si aprirà con il saluto del sindaco Luca Giampieri e l’introduzione della dirigente scolastica, professoressa Angela De Angelis.

La presentazione  è stata affidata alla professoressa Arianna Cipriani che ha curato l’evento. I relatori saranno il Vescovo monsignor Romano Rossi ed Ettore Racioppa, studioso del territorio e critico dell’arte. In scaletta i contributi musicali con i docenti strumentisti della “Dante Alighieri”, professori Ammannato, Belloni, De Carolis, Piccioni, Huang e alcuni alunni strumentisti.

Per la lettura e illustrazione: “La Commedia 2.0 al tempo del Covid”, alunni classe 2°C , a cura della professoressa Cipriani. Recitazione; Canti I, III, V, XXXI, alunni della 2°C e 2°B. Presentazione lavoro; Inferno moderno: presentazione attività delle classi 2°D e 2°E, a cura delle professoresse Buti e Leo; intervento recitato classe 2 A , a cura della professoressa Nardocci.

Sono previsti interventi in rappresentanza dell’Istituto superiore “Midossi” e dell’Istituto superiore “G. Colasanti”

© RIPRODUZIONE RISERVATA