Roma, multe cancellate illegalmente: 197 indagati

video
EMBED
Centonovantasette persone sono indagate dalla Procura di Roma per un giro di multe illegalmente cancellate. Tra queste c'è anche il presidente della Lazio Claudio Lotito, indagato per concorso in falso e truffa nei confronti del quale la cifra è superiore a 26mila euro. Al centro dell'inchiesta, ribattezzata "multopoli", c'è l'ex responsabile e altre tre dipendenti del Dipartimento risorse economiche di Roma Capitale che si occupa delle sanzioni amministrative e delle istruttorie legate alle violazioni del codice della strada. Le posizioni illegalmente cancellate sono state circa 14 mila per un totale di circa 16 milioni di euro.