Colera a bordo, Mauritius nega attracco a nave da crociera

Video
EMBED
Le autorità di Mauritius hanno rifiutato l'accesso al porto di Port Louis a una nave da crociera proveniente dalla Norvegia, temendo un'eventuale epidemia di colera a bordo. Tale preoccupazione è sorta dopo la notizia che almeno quindici individui sulla Norwegian Dawn erano stati isolati a causa di un sospetto contagio. Le autorità del paese hanno giustificato la loro scelta come una misura precauzionale per tutelare la salute pubblica. Un portavoce della Norwegian Cruise Line Holdings ha riferito che alcuni viaggiatori avevano manifestato sintomi lievi, quali mal di stomaco, durante una sosta in Sudafrica. La regione dell'Africa meridionale ha recentemente affrontato focolai di colera, con lo Zambia come uno dei paesi più gravemente colpiti. L'ONU riporta che, a partire da gennaio 2023, il colera ha contagiato almeno 188.000 individui in sette nazioni dell'Africa meridionale, causando oltre 3.000 decessi. «La salute e la sicurezza dei passeggeri, così come quella del Paese nel suo insieme, sono di primaria importanza per le autorità», ha affermato l'Autorità Portuale di Mauritius. A bordo della nave ci sono 2.184 passeggeri e 1.026 membri dell'equipaggio. Circa 2.000 prevedevano di sbarcare a Port Louis, mentre altri 2.000 si sarebbero imbarcati contemporaneamente.