Samira, il marito: «Sono ossa di animale, io non ho ucciso nessuno»

EMBED
"Sono ossa di animale, io non ho ucciso nessuno". Si difende Salvatore Caruso, il marito di Samira Sbiaa, la marocchina di 32 anni sparita nel 2002 a Settimo Torinese. Nel giardino della casa di Caruso, indagato per omicidio, sono stati ritrovati dei resti che potrebbero appartenere alla donna.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

La nuova frontiera del golf: imbucare tirando con i piedi

di Mimmo Ferretti