L'intervista al presidente dell'Inaf: «Se gli alieni esistono, capteremo i segnali». Ecco Ska, il radiotelescopio più grande del pianeta

EMBED
L'orecchio più sensibile del pianeta Terra si chiama Ska (Square Kilometre Array), il super radiotelescopio verrà costruito in aree desertiche del Sudafrica e dell'Australia. A Roma, alla presenza del ministro Bussetti, è stata posta la pietra miliare per la sua realizzazione. Primo step entro il 2020. «Stiamo dando vita a un momento storico destinato a segnare la nostra storia presente e futura - ha commentato il responsabile dell'Istruzione -, la storia della sciezna e della conoscenza dell'Universo. E lo facciamo simbolicamente nel'anno in cui ricorre il 50esimo anniversario dell'allunaggio della missione Apollo 11 e del suo comandante Neil Armstrong».  


LE VOCI DEL MESSAGGERO

I lucchetti di Ponte Milvio si aprono con le chiavi di Villa Pamphili

di Pietro Piovani