‘Ndrangheta, cosche infiltrate in Umbria: decine di arresti

EMBED
(Agenzia Vista) Umbria, 12 dicembre 2019 ‘Ndrangheta, cosche infiltrate in Umbria: decine di arresti La Polizia di Stato, sotto la direzione delle Procure Distrettuali di Catanzaro e Reggio Calabria, dirette dai Procuratori Nicola Gratteri e Giovanni Bombardieri, ha eseguito 27 provvedimenti restrittivi disposti dai G.I.P. dei Tribunali di Catanzaro e Reggio Calabria nei confronti di appartenenti alle cosche TRAPASSO e MANNOLO di San Leonardo di Cutro e COMMISSO di Siderno ed ha sequestrato beni per un valore di circa 10 milioni di euro, che hanno evidenziato significative proiezioni in Umbria. L´operazione della DDA di Catanzaro, denominata "Infectio", condotta dal Servizio Centrale Operativo e dalle Squadre Mobili di Perugia e Catanzaro, ha determinato l´emissione da parte del G.I.P. catanzarese di 23 misure cautelari (20 in carcere e 3 ai domiciliari) nei confronti altrettanti soggetti, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione mafiosa, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e occultamento di armi clandestine, minacce, violenza privata, associazione a delinquere finalizzata alla consumazione di una serie di reati di natura contabile o economico-finanziaria strumentali alla realizzazione sistematica di frodi in danno del sistema bancario./ Polizia di Stato Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi