Napoli, catturato l'uomo che ha sparato a Noemi

EMBED
Catturato il presunto responsabile dell'agguato di venerdì scorso a Napoli nel quale sono stati feriti gravemente la piccola Noemi ed un pregiudicato, vero obiettivo del killer, in Piazza Nazionale. In manette anche il suo complice, il fratello, che avrebbe dato protezione al killer coprendo la sua latitanza in questi giorni. Intanto migliorano leggermente le condizioni della bimba di quattro anni, colpita da una pallottola vagante e operata al polmone destro: inizia a respirare da sola ma la prognosi resta riservata. Ieri sera fiaccolata di solidarietà all'ospedale Santobono, dove è ricoverata Noemi.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani