Coronavirus, 40enne contagiato a Torino. «Legato al focolaio lombardo»

EMBED
Il primo contagiato piemontese da coronavirus “è un italiano di 40 anni, le sue condizioni sono buone ed è ricoverato all’Ospedale Amedeo di Savoia". A dirlo è l'assessore regionale alla sanità, Luigi Icardi, sul primo caso di positività al Coronavirus registrato in Piemonte. Il paziente, come ha spiegato l’assessore, "ha avuto contatti lavorativi in Lombardia, non è un focolaio piemontese". "La situazione è sotto controllo, nessun allarmismo", ha spiegato Icardi.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi