Bologna, falso in bilancio e manipolazione mercato: blitz contro società quotata in Borsa

EMBED
I finanzieri del comando provinciale di Bologna, nell'ambito di un'operazione denominata Plastic bubbles, stanno dando esecuzione a tre misure cautelari personali nei confronti degli esponenti apicali di una nota società per azioni bolognese operante nel settore della bioplastica e quotata in Borsa nel segmento Aim, ritenuti responsabili dei reati di false comunicazioni sociali delle società quotate e manipolazione del mercato. Si sta procedendo anche al sequestro di beni per un valore complessivo di 150 milioni di euro, pari al valore del profitto del presunto reato. Sono in corso numerose perquisizioni in Emilia Romagna, Lombardia, Lazio.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani