Berlusconi: «Noi in calo? Gli italiani si stanno bevendo il cervello. Fi mai nella Lega»

EMBED
Silvio Berlusconi parlando ad un incontro di Forza Italia, a Milano, analizza il momento critico di Forza Italia, sempre più penalizzata dai sondaggi a scapito proprio degli alleati di governo Lega e Fratelli d'Italia: «Stiamo andando non bene negli ultimi momenti elettorali e nemmeno nei sondaggi. Come mai? Secondo me perché gli italiani si stanno bevendo il cervello. È una affermazione ironica, ma c'è molto di vero nel fatto che gli italiani non vedono con chiarezza nella situazione politica il loro futuro - ha aggiunto - forse é colpa nostra che non abbiamo saputo spiegare bene chi siamo, cosa vogliamo, qual è la differenza con le altre forze politiche».

Sardine a Roma, diretta da San Giovanni. Santori: «Non saremo partito, ma gruppo di pressione»

Mai nella Lega. Silvio Berlusconi ribadisce il ruolo fondamentale di Forza Italia nel centrodestra. "Senza di noi l'Italia si staccherebbe addirittura dall'Europa. Noi gli unici a garantire che il centrodestra sia un centrodestra vero. Il centrodestra l'abbiamo fondato noi 26 anni fa. Il centrodestra senza di noi sarebbe una destra estrema che probabilmente non riuscerebbe a vincere elezioni e che certamente non saprebbe governare", l'ex premier all'interno del convegno di FI "Ripartiamo dalla Lombardia per rilanciare l’Italia e l’Europa" a Milano. Poi ha ribadito. "Lontano da Renzi e mai nella Lega".

ALTRI VIDEO DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti