GIORGIA MELONI

Vertice tra Berlusconi, Salvini e Meloni: «Intesa su candidati e liste. Manovra disastrosa a base di tasse»

Venerdì 6 Dicembre 2019
Vertice ad Arcore tra Berlusconi, Salvini e Meloni: «Manovra disastrosa a base di tasse e manette»

È terminato il vertice del centrodestra che si è svolto oggi pomeriggio nella residenza di Silvio Berlusconi ad Arcore. Il primo a lasciare villa San Martino è stato il leader della Lega Matteo Salvini uscito a bordo della sua auto mentre l'ex premier lo salutava al cancello, quindi è toccato a Giorgia Meloni di Fdi.

«C'è crescente preoccupazione per il liquefarsi della maggioranza di governo, che però propone una manovra disastrosa a base di tasse e manette». È quanto si legge in una nota congiunta di Lega, Fi e Fdi, al termine del vertice a tre, che si è tenuto ad Arcore, tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

«Con grande spirito di coesione e di collaborazione, dopo un lungo e costruttivo confronto tra i leader, i tre partiti hanno raggiunto un accordo sui profili dei candidati governatori e sulla composizione delle liste per le Regioni che andranno al voto e che sarà perfezionato nei prossimi giorni». Lo riferisce una nota congiunta dei leader di Lega, Matteo Salvini, Fi, Silvio Berlusconi e Fdi, Giorgia Meloni diffusa dopo il vertice di oggi ad Arcore.

Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre, 07:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA