Aurora boreale, che spettacolo: tre luoghi top dove ammirarla

Mercoledì 15 Gennaio 2014 di Marta Ghelma
Gli osservatori del cielo l'hanno dichiarato a chiare lettere:
l'inverno 2013-2014 sarà uno dei migliori per osservare e fotografare
 lo straordinario spettacolo dell'aurora boreale. Ecco, le tre mete da 
non perdere.



Irlanda



Forse non tutti sanno che la penisola di Inishowen, nella contea di 
Donegal, è uno dei luoghi più ambiti dell'Irlanda per vedere l'aurora
 boreale. Complice il paesaggio estremo, infatti, il selvaggio Nord
 della cosiddetta «Isola di Smeraldo» cattura ogni anno gli astronomi e
 gli appassionati di tutto il mondo. Non solo per ammirare questi 
suggestivi effetti di luce notturni, ma anche per fotografare - 
durante il giorno - i numerosi uccelli marini e lo spettacolare
 passaggio delle balene fra le onde dell'Oceano Atlantico. Tra
 scogliere, megaliti, pub, musica tradizionale e leggende, qui, le 
notti invernali si «colorano» di aurora fino all'equinozio di marzo.
Tra gli indirizzi giusti dove fare tardi e aspettare che venga buio 
non possono mancare il Farren's Bar di Malin Head (il pub più a nord
 d'Irlanda!) e il Kealy’s Seafood Bar (www.kealysseafoodbar.ie), un 
vero must per gli amanti del pesce fresco.



Info: www.irlanda.com/waw, www.visitinishowen.com.



Finlandia



Ideale per chi viaggia in coppia, l'avventura di trascorrere la notte 
di San Valentino in un eco-lodge vista «aurora boreale» è
 un'opportunità davvero unica. A proporla è l'Arctic Resort
 Kakslauttanen (www.kakslauttanen.fi), in Finlandia. Qui si può optare
 per dormire in un igloo o in un cottage, entrambi costruiti in totale
 simbiosi con la natura circostante. Ancora più suggestive durante le 
notti di cielo stellato e ricoperte della fitta coltre di neve, le 
casette in legno e i panoramici igloo sono, però, dotati di ogni
 comfort. Un nido perfetto, fatto di pelli di renna e di arredi in
 stile locale, per rilassarsi dopo aver trascorso una giornata in
 motoslitta o a bordo delle tradizionali slitte trainate dagli husky e 
dalle renne. L'offerta, a persona, per godere di 5 giorni in questo 
sogno artico costa a partire da 1.070 €.
Info: www.visitfinland.com/it.



Svezia



L'Aurora Sky Station di Abisko (www.auroraskystation.se), nel nord
 della Svezia, è uno dei migliori luoghi al mondo per osservare il 
fenomeno dell'aurora boreale. A 200 km dal Circolo polare artico, il 
Parco nazionale di Abisko, infatti, è lontano da qualsiasi tipo di
 inquinamento atmosferico e luminoso. Posizionato sulla cima del monte 
Nuolja, l'Aurora Sky Station è aperto fino al 30 marzo e il biglietto
 d'ingresso costa circa 78 euro (ci si arriva con una seggiovia). Per
 dormire, la località più vicina è Kiruna, sede dell'attrezzatissimo –
 quando c'è l'aurora boreale lo staff manda un sms per avvisare tutti
 gli ospiti! - Scandic Hotel Ferrum (www.scandichotels.com). Per chi 
vuole fare un'esperienza al top, infine, Spaceport Sweden 
(www.spaceportsweden.com) organizza, sempre in partenza da Kiruna,
voli notturni per ammirare l’aurora boreale. Prossime date il 3 
febbraio e il 3 marzo. Il prezzo? Circa 850 € a persona.



Info: www.visitsweden.com/svezia. Ultimo aggiornamento: 1 Marzo, 09:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

#poivorrei: cosa sognate di fare dopo la quarantena?

di Veronica Cursi