PAPA FRANCESCO

Il fantasma di Lutero sulla rivoluzione della Chiesa in Germania, pressing delle donne per il sacerdozio

Lunedì 23 Settembre 2019 di Franca Giansoldati
3
Le proteste delle donne davanti al duomo di Colonia

Città del Vaticano – Inizia stamattina a Fulda la sessione plenaria della Conferenza Episcopale tedesca destinata ad avviare un percorso di cambiamenti nella Chiesa cattolica in Germania. In Vaticano osservano con grandissima preoccupazione questo laboratorio di idee che è stato messo in piedi dalla maggior parte dei vescovi tedeschi (causando divisioni e spaccature), come del resto testimoniano alcuni scambi di lettere e documenti tra Roma e Berlino sulle iniziative in atto.

Il Papa corre ai ripari per limitare i danni, in Germania i vescovi preparano riforme su sacerdozio e diaconato

Il cardinale Reinherd Marx ha parlato più volte con il Papa per rassicurarlo che non ci sarà nessuno scisma all'orizzonte, cercando di allontanare il fantasma di Lutero.

Sul tappeto ci sono riforme strutturali che vanno a mettere in discussione alcune aree tabù sulle quali finora si è poggiata la Chiesa moderna: il sacerdozio femminile, l'abolizione del celibato sacerdotale, una maggiore libertà su temi riguardanti la morale sessuale.

Chiesa e pedofilia, la denuncia di Ratzinger che spiazza il Vaticano

Che la Chiesa cattolica tedesca sia in fermento lo dimostrano anche le proteste delle donne cattoliche. Anche ieri davanti alla cattedrale gotica di Colonia hanno manifestato per richiedere coraggio e aprire al sacerdozio femminile, esattamente come già avviene nelle Chiese protestanti e riformate. Alcuni mesi fa hanno dato vita ad una estesa rete femminile che si chiama Maria 2.0 per vigilare sulle riforme. La scorsa settimana il cardinale Marx, a Roma, ha assicurato a distanza che per le donne si aspetta posizioni nuove e audaci, sicuramente «una loro inclusione nei processi di leadership a ogni livello», aggiungendo però che «la via del sacerdozio è sbarrata” dal magistero papale.

Anche Papa Bergoglio è impaurito all'idea di aperture simili, anche se tra poco in Vaticano si aprirà il Sinodo sull'Amazzonia dove verrà affrontata apertamente la questione del diaconato femminile, necessario – almeno per le zone amazzoniche – a garantire ad alcune regioni distanti la possibilità di un servizio pastorale continuo. 

A Fulda la sessione plenaria autunnale della Conferenza è composta da 69 membri . Un anno dopo la pubblicazione dello studio -Abuso sessuale di minori da parte di sacerdoti cattolici, diaconi e religiosi maschili nell’area della Conferenza episcopale tedesca”(studio Mhg) -, le deliberazioni si sono concentrate sui preparativi per la via sinodale. Il Vaticano vigilerà che ogni passaggio sia conforme al codice di diritto canonico e non contenga strappi alla dottrina. In questo contesto i vescovi discuteranno gli aspetti sostanziali della lettera di Papa Francesco alla Germania del 29 giugno 2019.

Il movimento Maria 2,0 qualche settimana fa ha lanciato una serie di azioni di disobbedienza con l’appoggio delle maggiori organizzazioni laicali e persino di alcuni vescovi.

Le donne avevano programmato di celebrare riti fuori dalle chiese, senza sacerdoti, e di bloccare i servizi all’interno delle parrocchie per sostenere la loro richiesta di aprire al sacerdozio.

Ultimo aggiornamento: 19:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua