Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Papa Francesco privilegia le tv di Berlusconi, nuova intervista fiume a Mediaset

Credit photo, Canale 5; nella foto Fabio Marchese Ragona con il Papa a Santa Marta durante la registrazione
3 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Dicembre 2021, 17:34 - Ultimo aggiornamento: 17:55

Città del Vaticano – Per la seconda volta nel giro di poco Papa Francesco ha concesso una lunga intervista alle tv di Berlusconi, privilegiando ancora una volta le reti Mediaset rispetto alla Rai. A quasi un anno dal primo colloquio trasmesso lo scorso gennaio su Canale 5, il pontefice si è nuovamente reso disponibile e, due settimane fa, ha registrato un lungo colloquio sul tema del Natale. Stavolta lo speciale del Tg5 andrà in onda domenica 19 dicembre. Dietro questa decisione personale – pare presa senza consultare il dicastero della Comunicazione – ci sarebbero rapporti personali con il vaticanista Fabio Marchese Ragona, spiegano al di là del Tevere, e non tanto una volontà politica. 

Vaticano, un'altra testa è saltata: è quella del cardinale Turkson, motivo?

Papa Francesco e il traguardo degli 85 anni, gli auguri di Putin e dei bambini della periferia di Roma

«Francesco e gli Invisibili - Il Papa incontra gli ultimi»

«Francesco e gli Invisibili - Il Papa incontra gli ultimi», questo è il titolo dello speciale, ha dato spazio alle domande di quattro persone che hanno perso tutto, tranne la speranza di riscattarsi: Giovanna, una donna vittima di violenze domestiche, rimasta senza lavoro e senza casa durante la pandemia. Sarà la prima a fare le domande al pontefice. Poi Maria, una senzatetto che ha vissuto anni per strada prima di essere accolta a Palazzo Migliori, il dormitorio del Vaticano gestito dalla Comunità di Sant’Egidio. Pierdonato, un ergastolano in carcere da 25 anni che, grazie allo studio e alla preghiera, ha capito i propri errori. Maristella, una scout di 18 anni, in rappresentanza di tutti quei ragazzi che con il lockdown si sono sentiti abbandonati e hanno perso i contatti con amici e compagni di scuola.

Papa Francesco ha indicato ai suoi quattro ospiti la strada per vivere questo Natale con speranza, volgendo lo sguardo verso tutti gli “invisibili” delle nostre città. Dalle domande e risposte durante il colloquio affiorano profonde riflessioni sui importanti temi d’attualità. Mediaset, oltre ai consueti diritti di cronaca, metterà gratuitamente a disposizione l’intero prodotto agli editori televisivi che ne faranno richiesta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA