Il Parlamento Europeo si schiera a fianco delle donne polacche, sbagliato rendere illegale l'aborto in Polonia

Il Parlamento Europeo si schiera a fianco delle donne polacche, sbagliato rendere illegale l'aborto in Polonia
2 Minuti di Lettura

Gli eurodeputati hanno condannato la battuta d'arresto sui diritti sessuali e riproduttivi delle donne in Polonia e sottolineano l'obbligo legale di rispettarli e proteggerli.

Dopo settimane di proteste delle donne polacche per il giro di vite sulla legge sull'aborto l'Europa in una risoluzione afferma che la sentenza del 22 ottobre della Corte Costituzionale polacca di rendere illegale l'aborto nei casi di gravi e irreversibili malformazioni fetali «mette a rischio la salute e la vita delle donne», poiche' la maggior parte degli aborti legali in Polonia viene praticata per queste ragioni.

Gli eurodeputati avvertono che la messa al bando di questa opzione, che ha rappresentato il 96% delle interruzioni di gravidanza legali in Polonia nel 2019, porterebbe ad un aumento degli aborti non sicuri, clandestini e potenzialmente mortali.

Il testo e' stato adottato con 455 voti favorevoli, 145 contrari e 71 astensioni. Nella risoluzione si sottolinea come la decisione sia stata presa da giudici eletti e pienamente dipendenti da esponenti politici della coalizione di governo guidata dal partito Diritto e giustizia (Pis).

Venerdì 27 Novembre 2020, 10:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA