CORONAVIRUS

Terni, Il Rotaract dona 50 pc per la didattica a distanza:
"Aiutateci a sostenere l'istruzione"

Lunedì 28 Dicembre 2020

TERNI - Il cinquantesimo computer è stato donato la vigilia di Natale ad uno studente che lo utilizzerà per la didattica a distanza.

La solidarietà del Rotaract club Terni si chiama progetto Reboot ed ha permesso di distribuire, da settembre in poi, ben 50 pc rigenerati a famiglie fragili, case famiglia, comunità, associazioni e parrocchie per aiutare gli studenti nella didattica a distanza.

“In questo momento abbiamo moltissime richieste di computer da parte di famiglie con figli che devono seguire le lezioni da casa” dicono Alessandra e Arianna Bianchi, rispettivamente presidente e rappresentante distrettuale dell’associazione. Che ringraziano le tante persone e aziende in campo per la riuscita del progetto e cercano privati e nuove aziende disposte a contribuire per finanziare l’istruzione di tante famiglie in difficoltà.

“Chi avesse materiale informatico come cavi, webcam, mouse, tastiere e monitor, oltre che computer, può contattarci sui nostri canali social o all’indirizzo mail rotaractclubterni@gmail.com. Se volete fare felice qualche studente ed aiutarlo affinché possa seguire al meglio le lezioni scolastiche, donate all’associazione il vostro vecchio computer. Lo rigenereremo e provvederemo a donarlo a chi ne ha bisogno”.

Reebot, progetto del distretto Rotary 2090 in collaborazione con il distretto Rotaract 2090 presente in Abruzzo, Marche, Molise ed Umbria, ha permesso di donare 115 computer e 50 stampanti a famiglie in difficoltà e associazioni per la didattica a distanza

© RIPRODUZIONE RISERVATA