Terni, controlli sulla Telfer
«Chiudete la Valnerina»

Mercoledì 12 Settembre 2018 di Sergio Capotosti
Controlli sulla Telfer

Verifica sula Telfer, il monumento di archeologia industriale che si trova tra Papigno e la Cascata delle Marmore a Terni. Si è svolto questa mattina un sopralluogo dei vigili del fuoco per verificare se sia distaccato o meno un pezzo dell'antico manufatto, che in passato veniva utilizzato per trasportare i materiali lavorati nella ex stabilimento elettrochimico di Papigno. Al termine dei controlli i vigili del fuoco hanno sollecitato la chiusura della Strada statale Valnerina. Da tempo il Comune di Terni ha deciso che la Telfer deve essere abbattuta perché non più sicura. Contro la demolizione si è da sempre schierato il Centro Studi Malfatti proponendo un recupero conservativo di un bene di archeologia industriale unico in Europa. 
 

 

CHIUDETE LA STRADA Il sopralluogo si è reso necessario dopo una segnalazione fatta rispetto al presunto distaccamento di un pezzo della Telfer che pare sia caduto dentro al sottostante fiume Nera. Al termine dei controlli i vigili del fuoco fanno sapere che «considerate le condizioni della struttura vetusta e in alcune parti pericolante, abbiamo consigliato agli enti preposti la chiusura della strada statale stessa». 

LA VICENDA Il braccio di ferro tra Comune e Centro Malfatti era arrivato fino al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a cui il Malfatti si era rivolto presentando un ricorso contro la demolizione di un bene vincolato dalla Soprintendenza. Da quello che emerge pare che il Comune abbia impresso nei giorni scorsi un'accelerata, chiedendo al Mibac delucidazioni sulla vicenda perchè l'intenzione è quella di chiudere al più presto una partita che va vanti ormai da quattro anni. Resta da capire, ora, se il Comune procederà alla demolizione della Telfer quanto prima o adotterà misure di messa in sicurezza per consentire un restauro conservativo del bene, magari sistemando un cavo in kelver come era stato proposto in una delle ultime riunioni in Prefettura.

GIRANDOLA DI COMPETENZE Un cortocircuito di competenze innescato da una segnalazione che ancora non è stata messa nero su bianco. La chiusura della strada Statale Valnerina è già diventata un giallo. Dopo il sopralluogo di questa mattina i vigili del fuoco sono stati perentori: «visto lo stato di deterioramento registrato consigliamo agli enti locali la chiusura della strada». Chiarissimo il messaggio. Peccato che ancora non si è capito quale debba essere l'Ente locale chiamato a chiudere la Statale Valnerina su consiglio dei Vigili del fuoco. In quel tratto di strada le competenze di accavallano e non poco. La Provincia ha la sua competenza, ma il tratto sotto la Telfer è classificato ancora come urbano, pertanto dovrebbe entrare in campo il Comune. Ma c'è anche la Region di mezzo visto che si tratta di una strada Statale e di conseguenze anche l'Anas potrebbe essere chiamata in causa. A complicare ancora di più il quadro, il fatto che all'ultimo incontro che si è tenuto in Prefettura sul futuro della Telfer non è stata invitata la Provincia.

Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 11:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA