Ternana, la festa del trio balcanico dopo la promozione

Lunedì 5 Aprile 2021 di Riccardo Marcelli
Ternana, la festa del trio balcanico dopo la promozione

TERNI - Questa volta il muro balcanico della difesa, sorregge l'attacco. L'istantanea di Boben, Raicevic e Kontek non può essere causale. I tre hanno un punto in comune, la provienza balcanica. Raicevic è nato in Montenegro. Kontek in Croazia, Boben in Slovenia. Sicuramente i tre, anche per affinità linguistica hanno legato non solo in campo, ma anche fuori. Kontek, il più giovane dei tre, è stata la sorpresa della Ternana. Appena arrivato a causa di una rosa non ancora completa, è stato utilizzato dall'allenatore Cristiano Lucarelli e centrocampo, dove si è disimpegnato egregiamente. Poi è stato piazzato in difesa diventando un tuttuno con Boben. Siccome hanno subito poche reti, è bastato poco affinché venissero definiti come il muro balcanico. Raicevic, invece, di professione fa l'attaccante e come Boben è arrivato dal Livorno. Come gli altri compagni di reparto è stato prezioso in determinate partite in quanto grazie alle sua capacità di fare a sportellate con gli avversari, riusciva a tenere sotto pressione le retroguardie, consentendo agli altri rossoverdi di occupare gli spazi che si venivano a creare.

Insieme sono stati protagonisti di una storica promozione in serie B

© RIPRODUZIONE RISERVATA